Domenica 3 Marzo alle ore 18.00 nella Parrocchia Corpo e Sangue di Cristo a Roma, durante la Santa Messa presieduta dal Direttore Provinciale don Terenzio Pastore, i nostri ragazzi riceveranno i Ministeri del Lettorato e dell’Accolitato.

Vi chiediamo di unirvi nella preghiera insieme a noi per: Luca Di Mario, Francesco Albertini, Federico Maria Rossi, Daniel Antonelli, Mattia Primante, Luca Casadei e Marco Fiumara che riceveranno il Ministero del Lettorato.

SI aggiungono a loro Andrea Velocci, Vito Veneziano Broccia, Sergio Luíu e Fabrizio Gatta, che riceveranno l’Accolitato.

Alcuni cenni sui Ministeri:

“L’ufficio liturgico del Lettore è la proclamazione delle letture nell’assemblea liturgica. Di conseguenza il lettore deve curare la preparazione dei fedeli alla comprensione della parola di Dio ed educare nella fede i fanciulli e gli adulti. Ministero perciò di annunciatore, di
catechista, di educatore alla vita sacramentale, di evangelizzatore a chi non conosce o misconosce il Vangelo. Suo impegno, perché al ministero corrisponda un’ effettiva idoneità e consapevolezza, deve essere quello di accogliere, conoscere, meditare, testimoniare la parola di Dio che
egli deve trasmettere (Rito dell’istituzione del Lettore).

L’ufficio liturgico dell‘Accolito è di aiutare il presbitero e il diacono nelle azioni liturgiche; di distribuire o di esporre, come ministro straordinario, l’Eucaristia. Di conseguenza, deve curare con impegno il servizio all’altare e farsi educatore di chiunque nella comunità presta il suo servizio alle azioni liturgiche.
Il contatto che il suo ministero lo spinge ad avere con «i deboli e gli infermi» (Rito dell’istituzione dell’Accolito) lo stimola a farsi strumento dell’amore di Cristo e della Chiesa nei loro confronti. Suo impegno sarà, quindi, quello di conoscere e penetrare lo spirito della liturgia e le norme che la regolano;
di acquisire un profondo amore per il popolo di Dio e specialmente per i sofferenti”.

(Fonte: Documento pastorale dell’Episcopato italiano)