Sarà una giornata di preghiera, di digiuno e di invocazione a Dio Creatore per l’umanità colpita dalla pandemia. L’iniziativa, alla quale ha aderito Papa Francesco, è stata promossa dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana

In un video diffuso in varie lingue l’Alto Comitato per la Fratellanza Umana, presieduto dal cardinale Miguel Angel Ayuso Guixot, esorta i fratelli che credono in Dio Creatore a dedicare la giornata del 14 maggio prossimo ad un momento di raccoglimento, affinché l’Altissimo guardi al mondo che sta affrontando il grave pericolo del Covid-19 e perché preservi l’umanità, la aiuti a superare la pandemia, le restituisca la sicurezza, la stabilità, la salute e la prosperità, e renda il nostro mondo, eliminata questa pandemia, più umano e più fraterno.