dal 1953 la voce di San Gaspare nel mondo

Teschio per teschio

Nov 12, 2020

cosa c’entra san gaspare con la festa di halloween

Di Enzo Napoli

In molte raffigurazioni Gaspare del Bufalo viene ritratto mentre predica, e spesso ci sono tre oggetti che non si faceva mai mancare: un crocifisso da predicazione, la Sacra Scrittura aperta e un teschio. Oggi potrebbe sembrare qualcosa di macabro predicare con un teschio, ma il punto è che per i missionari era fondamentale sia nelle missioni popolari che nella predicazione degli esercizi spirituali sollecitare i fedeli a meditare su quelli che la Chiesa chiama i Novissimi, cioè le cose che succederanno all’uomo alla fine della sua vita: la morte, il giudizio (particolare e universale) e il destino eterno (inferno/Paradiso). La Chiesa ce li ricorda in modo speciale nel mese di novembre e attraverso la liturgia, si invitano i cristiani a meditare su queste realtà. Ma noi cristiani non ci limitiamo solo alla liturgia, abbiamo una liturgia dopo la Liturgia che è la vita stessa, fatta di lavoro, relazioni, momenti conviviali, feste ecc.. tra queste, la Vigilia di Ogni Santi (in inglese Halloween) era un momento per i cattolici di ricordare al mondo che la vita non si riduce solo a ciò che vediamo. È vero che c’è un “termine corsa terrena”, la morte, con cui tutti dobbiamo prima o poi fare i conti, ma c’è una realtà spirituale che va al di là di questo termine temporale (la Vita Eterna), per cui ecco l’importanza del pregare per i defunti, e c’è anche una lotta spirituale (contro i demòni) già vinta da Cristo, ma che ciascuno di noi deve combatterla e vincerla con Lui nella propria vita, sulla propria pelle. Non stiamo qui a ribadire il fatto che Halloween sia una festa cristiana cattolica soffiataci da sotto il naso da pagani, satanisti e palesemente dal mondo consumista, ma sicuramente oggi giorno sarebbe bello riappropriarcene, non con banali surrogati, per non dire “crociate mascherate” tipo Holyween, ma riprendendo a festeggiare riscoprendo il senso profondo di questa bella festa vigilare.

Questa sarebbe, soprattutto nel contesto giovanile, un’occasione per riprendere a parlare di ciò di cui faceva fondamentalmente oggetto di meditazione san Gaspare, e che cioè «è necessario prepararsi alla morte non aspettando il momento dell’agonia; che chi pensa alla morte vive santamente; che la vita in questo mondo è un teatro e che la morte non risparmia nessuno». Se San Gaspare esortava a riflettere sulla morte avvalendosi di un teschio, cosa c’è allora di tanto strano nel mascherarsi da scheletri? Se San Gaspare usava inscenare drammaticamente le vicende della passione di Cristo intenerendo i cuori e spingendoli alla conversione, perché per una sera non si potrebbe teatralmente e perché no, festosamente, ricordare attraverso costumi di angeli, diavoli che queste realtà esistono e operano davvero per e contro l’uomo? Basta farsi un giro delle Chiese, soprattutto gotiche, per ritrovare angeli, diavoli, gargoyles, teschi ecc.. per capire che non sono elementi che cozzano con l’esprimere la fede ma che anzi aiutano a coglierne il senso ultimo. Certo che Halloween per come la conosciamo oggi sarebbe da purificare di tante aggiunte pagane per riportarla alle sue origini cristiane, ma la festa vale la candela, e se sta dentro una zucca non vi preoccupate… è perché è autunno e anche la natura si prepara a morire in attesa di risorgere!

Condividi          

Editoriale
Password
Vita

Vita

Di Terenzio Pastore
Quale mamma o quale papà …

Colloqui con il padre

Altri in evidenza

Altri in evidenza

Ultimo numero
Nel Segno del Sangue

La nostra voce forte, chiara e decisa sulla società, sul mondo, sull’attualità, sulla cultura e soprattutto sulla nostra missione e vita spirituale come contributo prezioso alla rinascita e allo sviluppo della stessa Chiesa.

Abbonati alle nostre riviste

Compila il modulo on-line con i tuoi dati e riceverai periodicamente il numero della rivista a cui hai deciso di abbonarti. 

Le nostre riviste
Le nostre riviste

Primavera Missionaria: il bollettino di S. Gaspare
Nel Segno del Sangue: il magazine di attualità dell’USC
Il Sangue della Redenzione: la prestigiosa rivista scientifica.