dal 1953 la voce di San Gaspare nel mondo

Vite intrecciate. I Missionari martiri dei nostri tempi

Di Antonella Vinci

Sono 20 i martiri che sono stati uccisi nel mondo nel 2020 e tanti altri quelli che hanno perso la vita in anni recenti, senza gesti eclatanti ma nella quotidianità di ogni giorno, fedeli fino in fondo alla loro missione, laica e religiosa, difesa con coraggio e determinazione.
Ogni anno il 24 marzo si ricorda il martirio di mons. Oscar Romero, ucciso nel 1980 mentre celebrava l’Eucarestia durante la consacrazione e che proprio in quel momento ha offerto in nome di Cristo tutta la sua vita a difesa del “popolo di Dio”, dei poveri di San Salvador che soffrivano per la guerra civile nel Paese e grazie al suo esempio si fa memoria di tutte le voci spezzate in odium fidei.
Dice Gesù nel Vangelo di Giovanni: “Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto.” (Gv 15,1-13).
La vite e i tralci sono stati la chiave dell’incontro di preghiera che si è tenuto domenica 21 marzo, presso la Parrocchia di San Gaspare del Bufalo a Roma, proprio in occasione della 29° Giornata Mondiale per i missionari martiri. Nel silenzio e nel buio i loro nomi pronunciati e ricordati hanno illuminato a poco a poco la chiesa e noi tutti.
Il titolo scelto per quest’anno è “Vite intrecciate” perché ognuno di loro ha intrecciato la propria vita a Cristo innanzitutto e a quella dei fratelli e degli amici incontrati sul loro cammino, donandosi completamente senza limiti, morendo a sé stessi come il chicco di grano.
A noi che spesso ci troviamo in difficoltà nel reagire alle provocazioni, nel difendere i nostri valori e quello in cui crediamo e che ci sentiamo a volte attaccati o fuori moda, non rimane che prendere esempio dal loro coraggio di credere nella propria missione a tutti i costi, perché ogni battezzato è intrecciato a Cristo e può intrecciare la propria vita a quella degli altri.
“Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.” (Gv 15,1-13).

Condividi          

Editoriale
Password
Famiglia

Famiglia

Di Terenzio Pastore
Il figlio di Dio ha voluto…

Colloqui con il padre
Altri in evidenza
Altri in evidenza
Ultimo numero
Nel Segno del Sangue
La nostra voce forte, chiara e decisa sulla società, sul mondo, sull’attualità, sulla cultura e soprattutto sulla nostra missione e vita spirituale come contributo prezioso alla rinascita e allo sviluppo della stessa Chiesa.

Abbonati alle nostre riviste

Compila il modulo on-line con i tuoi dati e riceverai periodicamente il numero della rivista a cui hai deciso di abbonarti.
Le nostre riviste
Le nostre riviste

Primavera Missionaria: il bollettino di S. Gaspare
Nel Segno del Sangue: il magazine di attualità dell’USC
Il Sangue della Redenzione: la prestigiosa rivista scientifica.