Preghiere e Messe in questo tempo di Coronavirus

Curabitur aliquet quam id dui posuere blandit consectetur adipiscing

Richiesta di preghiere

Informativa privacy

6 + 13 =

La Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue e A.d.M. Amici delle Missioni del Preziosissimo Sangue ONLUS (contitolari del trattamento dei dati) utilizzeranno i dati raccolti per le finalità legate alla gestione della donazione nel rispetto della normativa in vigore. Inoltre potranno essere utilizzati per l’invio di Newsletter inerenti i servizi della Congregazione, previso consenso. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti, ad esempio la rettifica o la cancellazione scrivendo alla mail: segreteriaprovinciale@sangaspare.it o Congregazione Missionari del Preziosissimo Sangue Via Narni, 25 – 00181 Roma. Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Privacy e Cookie Policy

Our Mission & Vision

Unisciti a noi
nell’Opera delle 4000 Messe Perpetue
per i defunti di Coronavirus

Noi Missionari del Preziosissimo Sangue portiamo avanti, sin dal 1883, con l’approvazione da parte di Papa Leone XIII, l’opera della 4000 Sante Messe Perpetue, che consiste nel far celebrare ogni anno 4000 messe per tutti gli iscritti. All’opera si possono iscrivere sia vivi che defunti. E’ sufficiente dare il nome della persona che si vuole iscrivere. Il nome verrà conservato nell’Archivio della Unione Sanguis Christi e l’iscrizione resta per sempre. Per ogni nominativo viene richiesta l’offerta di 10 euro, quella di una semplice messa.

In questo momento vogliamo pregare per tutti i defunti per Coronavirus, vogliamo pregare per loro, come figli di Dio che vengono accolti tra le sue braccia.

Vogliamo donare alla loro morte, magari avvenuta in solitudine, nella sofferenza della malattia
e lontano dai propri cari, un gesto di amore fraterno
e di misericordia spirituale.

Se vuoi anche tu iscrivere uno o più nominativi a quest’Opera allora ecco qui la pagina con le istruzioni per le 4000 messe perpetue.



Our Mission & Vision

Celebrazione delle trenta messe Gregoriane per i defunti di Coronavirus

Si tratta della celebrazione di trenta messe consecutive, quindi senza alcuna  interruzione di giorni, per un solo defunto.
Si chiamano “sante messe gregoriane”  perché sono associate al racconto di papa San Gregorio Magno, che fece celebrare la messa per 30 giorni consecutivi in suffragio di un monaco morto tempo prima. San Gregorio racconta come al termine della celebrazione delle 30 messe consecutive avesse visto l’anima del monaco entrare in Paradiso. Non è necessario che le messe vengano celebrate dallo stesso sacerdote, ma che siano consecutive.I Missionari del  Preziosissimo Sangue comunicheranno la data di inizio e di conclusione del mese gregoriano, affinché ci si possa unire in comunione di preghiera e di intercessione.Poiché si tratta della celebrazione di trenta messe consecutive per un solo fedele, l’offerta minima indicata è di 400 euro. Con quest’offerta più consistente si intende anche compiere una più grande opera di carità e di sostegno alle opere missionarie.Come scrive San Tommaso d’Aquino, «l’opera […] giova non solo a colui al quale è destinata, ma molto di più a chi la compie». Infatti, unisce insieme le due grandi opere di misericordia della preghiera e dell’elemosina.

Non perdere l'opportunità di seguire in tempo reale tutti i progetti e le attività dei Missionari del Preziosissimo Sangue. Ricevi la nostra newsletter: l'iscrizione è veloce e gratuita.

Iscrizione alla Newsletter

Privacy

4 + 4 =