Alla Vigilia di Pentecoste il Signore ha chiamato a sé Fratel UMBERTO REALE, Missionario del Preziosissimo Sangue.

Lo scorso 8 gennaio aveva festeggiato i 90 anni nella Comunità di Albano Laziale, dove risiedeva da circa due anni.

Da Missionario, dopo essere stato in alcune Comunità in Italia, era stato inviato in Tanzania nel 1968, per dare impulso alla Missione, iniziata da poco.

Il legame con l’Africa resterà sempre saldo: rientrato in Italia, per decenni è stato a Cesena, occupandosi delle spedizioni di medicinali, e di tutto ciò che necessitava alle Comunità della Tanzania e all’Ospedale “S. Gaspare” di Itigi.

Fratel Umberto, che ha speso la sua vita per il Signore e per i poveri, possa ora essere accolto in Paradiso e gioire in eterno.