Seleziona una pagina

In questi giorni si sta svolgendo il XXXIII Convegno Giovani USC a Sacrofano, vicino Roma.
Ieri, tra gli altri interventi interventi intensi, emozionanti, abbiamo avuto con noi Mariella Enoc, presidente del Bambino Gesù.
Durante un’intervista con il nostro direttore provinciale don Terenzio Pastore, la dottoressa Enoc ci ha raccontato la storia dell’ospedale Bambino Gesù, che si prepara a celebrare  150 anni dalla sua fondazione.

Ha poi condiviso con noi la storia dell’incarico speciale che le ha affidato Papa Francesco in Inghilterra, di rappresentarlo nella gestione di due casi divenuti famosi: Charlie Gard e Alphie Evans.

Il Bambino Gesù è attualmente il primo centro di ricerca pediatrica in Europa, offre più di 2.000.000 di prestazioni all’anno, e si offre oggi come centro di formazione per il personale medico di diversi paesi, tra cui Africa, Cina e Russia.
Proprio l’Africa è nel cuore della dottoressa fin da giovane: un suo profondo desiderio è sempre stato diventare medico laggiù.

A settembre 2018 il Bambino Gesù ha firmato un accordo di collaborazione con i Missionari del Preziosissimo Sangue, accordo di natura intellettuale e scientifica finalizzato ad una collaborazione per la formazione del personale medico presente nell’Ospedale San Gaspare di Itigi, in Tanzania, di proprietà della Congregazione.

Per il Bambino Gesù si tratta di una collaborazione unica,  come ha evidenziato la stessa Enoc durante il suo intervento.
E’ lei stessa ad aver visto personalmente e a testimoniare oggi la trasparenza della Congregazione e la serietà a collaborare per un fine comune.

I nostri giovani sono rimasti molto colpiti dalla sua testimonianza, intensa, emozionante, vera!