“Si aprirono i loro occhi.”

In questo incontro di orientamento vocazionale, durato tre giorni molto intensi e pieni di gioia, la tematica principale è stata quella della felicità o meglio della sua ricerca. Certo, la ricerca della felicità è un tema ricorrente nella vita di tutti i giorni, però durante questo incontro ci sono state date delle piste ben precise da seguire.

Ho imparato che una vita facile non è sinonimo di una vita bella, bisogna aprire gli occhi su quelli che sono i nostri veri desideri. Strumento importantissimo per me è stata la Bibbia. Ho avuto modo di analizzare gli apostoli Filippo e Bartolomeo durante un lavoro di gruppo. C’è stata molta condivisione con i miei compagni, alternata a momenti di deserto, dove ho analizzato e scoperto alcuni lati di me che mi hanno sorpreso.

È stata un’ esperienza molto forte e significativa, ho conosciuto persone che venivano da ogni parte d’Italia. Sembravamo tutti diversi, in realtà avevamo tutti un intento ben preciso: scavare nel nostro “IO”. La struttura che ci ha ospitati è molto grande, i miei spazi preferiti sono stati la sala comune e i giardini. Don Daniele, Don Flavio e Don Emanuele ci hanno guidati, ma soprattutto ci hanno lanciato una sfida: vivere pienamente. Ho ragionato tantissimo anche sui miei legami, sulla mia personalità, apprezzando cose di me che nella vita quotidiana tendo un po’ a nascondere.

L’incontro si è concluso con la veglia. Ero circondato dai miei compagni, ma in quel momento è come se fossi stato da solo, pronto a vivere un contatto diretto con Dio. Durante la veglia abbiamo incontrato l’amore di Cristo per tutti, anche per Giuda nonostante sapesse che lo avrebbe tradito; l’Amore di Cristo espresso non solo a parole, ma nei fatti, in particolare nel fatto della croce; l’Amore di Cristo che si manifesta nel dono dello Spirito Santo a ciascuno di noi! Come è immenso l’Amore di Dio per noi!

È un’esperienza che sicuramente ripeterò, perché mi ha segnato davvero, dandomi una tranquillità ed una felicità impossibili da spiegare. Credo che non dimenticherò mai questo mio primo incontro, quello che vi consiglio è di provare almeno una volta questa esperienza.

“Con la bocca si esprime tutto ciò che si ha nel cuore”. (Luca 6,45)

Giovanni

II Incontro di Orientamento Vocazionale

Albano Laziale, 8 – 10 Marzo 2019