Domenica sera 24 novembre, La Bottega del Pane ha rappresentato in un unico atto, l’opera di L. Pirandello, All’uscita, nell’Auditorium della Parrocchia Missionaria di San Filippo Neri.

Da sempre sensibili alle tematiche spirituali dell’essere e dell’apparire, i nostri Missionari di San Gaspare del Bufalo hanno ospitato questa variegata compagnia di talenti, dalla regista Cinzia Maccagnano ai suoi attori e più stretti collaboratori.

Abbiamo assistito in sessanta minuti di pathos al difficile trapasso di tre anime appena morte e al tentativo di abbandonarsi ad un Aldilà di Amore e Perdono, continuando in quel lasso di tempo post-mortem di semi apparenza, ad applicare gli stessi schemi mondani, le stesse logiche di insoddisfazioni e ingannevoli desideri che li hanno animati per tutta una vita.

Così, all’uscita dall’esistenza, i neo morti, lasciato il corpo inutile nelle fosse, confessano il triste stupore di aver mancato il bersaglio, perdendosi in anni di convincimenti vani quanto beffardi.

Un importante momento di riflessione su noi stessi. E se davvero Pirandello non si sbagliasse? Se davvero le nostre ansie e preoccupazioni quotidiane ci portassero lontani dal nostro autentico sé e andassimo tutti incontro a questo doloroso disincanto? Cosa rimarrebbe di tutta la nostra apparente esistenza?

Grazie al neo diacono don Gianluca Gibilisco cpps e al parroco don Romano Sacchetti cpps per questo intenso momento dal sapore leggermente amaro; grazie perché attraverso l’arte del teatro continua a raggiungerci anche dal passato il grido silenzioso dell’uomo che cerca sé stesso e il suo Creatore.

Il cammino di riflessione teatrale, proposto dalla locale Compagnia dei Miracoli, è appena iniziato: il prossimo appuntamento è per domenica 15 dicembre, in Auditorium alle ore 20,30, con la famosissima opera IL CANTO DI NATALE di C. Dickens nella originale interpretazione di Luca Mauceri.