testimonianze vocazionali

Leonardo Paolillo

“La bellezza che brucia il cuore”

 

Ciao, sono Leonardo Paolillo sono di Putignano, in provincia di Bari, ho 31 anni. Sono il secondo di tre figli di una famiglia normale che non mi ha mai fatto mancare l’amore, la voglia di vivere e soprattutto mi ha insegnato la bellezza di donarsi per gli altri. Penso di essere un ragazzo come tanti a cui piace leggere, scherzare, giocare, passare del tempo con gli amici, insomma nulla di eccezionale. Sono sempre stato colpito ed affascinato, da ciò che è bello, ed è proprio qui che nasce la mia vocazione.

Dentro di me però ho ininterrottamente avvertito una insoddisfazione di fondo, non riuscivo mai ad essere felice fino in fondo, non mi mancava niente, giocavo a calcio, avevo degli amici straordinari ma il mio cuore non era mai contento mai sazio cercava sempre qualcosa di più. Le cose non mi bastavano mai, non riuscivo a godermi la bellezza di tutto quello che mi circondava, dopo aver visto un bellissimo paesaggio desideravo subito vederne un altro, dopo una bella chiacchierata con gli amici ne volevo subito fare un’altra, dopo una partita volevo farne un’altra. La mia vita scivolava via in questa maniera e non riuscivo a fermarla. Non essendo mai pago, all’età di 19 anni, ho quindi deciso di iniziare a prendere finalmente sul serio una cosa che ho sempre fatto nella mia vita: andare in chiesa ed essere impegnato nelle attività parrocchiali (frequentavo la parrocchia di San Filippo Neri affidata ai Missionari del Preziosissimo Sangue). Mi chiedevo come mai lo stessi facendo? E capivo che ci andavo solo perché la mia famiglia mi aveva sempre spinto a frequentare la parrocchia ma ciò non mi basta più. Così ho iniziato a leggere i Vangeli in maniera più attenta ed ho scoperto qualcosa di strano: la cosa mi piaceva ed ero affascinato da questo Gesù, che vedeva sempre qualcosa di bello in tutti, che nel deserto pregava da solo, che si arrabbiava, che piangeva, che andava alle feste, che prometteva una gioia inesauribile.  Ho incominciato a pregare seriamente sfidando Dio chiedendogli di dimostrarmi se questa felicità promessa fosse reale. Più pregavo e più il mio cuore bruciava di gioia cosi pregavo sempre più e mi sentivo cambiare. Questa vita di completo dono per gli altri, questo amore così bello, così puro, così profondo, questo Dio così vicino, mi faceva sentire completo, amato per quello che sono, perdonato, salvato, tanto da acquietare e riempire di gioia il mio cuore, ed a pensare di entrare all’età di 20 anni in seminario. Ma preso dalla paura e dall’immaturità non l’ ho fatto. Passato qualche giorno decisi di iniziare gli studi di Filosofia nella speranza di trovare qualcosa di così bello ma non sono mai riuscito a scorgerla.

Nello stesso tempo ho smesso di pregare, ho smesso di credere in quella bellezza che mi aveva bruciato il cuore.

Non pago mi sono fatto sedurre da ciò che il mondo mi offriva perché non volevo accettare quello che il mio cuore continuava a suggerirmi. Alla fine sono ricaduto in quella ricerca affannosa, in quel vortice pieno di ansia di voracità che non aveva mai fine.

Al termine dei miei studi in filosofia ho iniziato un master in HR (gestione delle risorse umane) ed una volta finito ho intrapreso il percorso lavorativo.

Ma le cose non cambiavano anzi la ricerca continuava sempre più e le domande sulla mia vita aumentavano e non finivano mai.

Stanco dell’essere mai pago mi son fermato ed ho ripensato a ciò che mi aveva reso davvero felice nella vita.

E con la mente sono tornato indietro all’età di 20 anni a quella bellezza a quel sentirmi completo amato per quello che sono, perdonato e salvato.

Così ho ripreso a pregare mettendomi davanti al tabernacolo, tornado a sfidare Gesù chiedendogli di dimostrarmi se le sue promesse fossero vere, ad ascoltare il piacere di stare con lui, ed il mio cuore è tornato a bruciare.

Dopo 3 anni di un lungo e approfondito discernimento ho smesso di cercare ed ho deciso di seguire Gesù, colui che fa bruciare il mio cuore per scoprire sempre più la vera bellezza del regno nella famiglia dei Missionari del Preziosissimo Sangue.

Non perdere l'opportunità di seguire in tempo reale tutti i progetti e le attività dei Missionari del Preziosissimo Sangue. Ricevi la nostra newsletter: l'iscrizione è veloce e gratuita.

Iscrizione alla Newsletter

Privacy

12 + 7 =