testimonianze vocazionali

Mattia Primante

“Davanti a Te ogni mio desiderio!”

 

«I vostri ardenti desideri ci sembrano delle mani invisibili, con le quali bussate ad una porta invisibile perché invisibilmente vi si apra e invisibilmente possiate entrare» (Sant’Agostino, commento al Sal 103). Sono state proprio queste “mani” a cercare per me la mia felicità! Parlare della propria vocazione non è mai facile poiché significa parlare di ciò che c’è nell’intimo del proprio cuore.

Mi chiamo Mattia, provengo dalla diocesi di Lanciano-Ortona (CH), in Abruzzo, ed attualmente sono un Seminarista C.PP.S. al primo anno della Licenza in Teologia Dogmatica, presso la Pontificia Università Gregoriana.

La più bella scoperta che ho fatto nel mio cammino è che Dio ha sempre avuto a cuore i miei desideri, con pazienza e con amore mi ha aiutato a riconoscerli e a prendermene la responsabilità: alla base della mia scelta, infatti, c’è un desiderio di vita piena e felice che all’inizio non riuscivo ad identificare. Cresciuto in famiglia, dopo aver concluso gli studi liceali mi sono trasferito a Roma dove ho conseguito il diploma di laurea magistrale presso l’Università “Sapienza” e nel contempo ho perfezionato i miei studi in pianoforte presso il Conservatorio. Negli ultimi anni dell’università iniziai ad avere un pensiero costante; la sensazione che mancasse qualcosa, quel qualcosa che potesse rendermi veramente felice. Questa inquietudine che avevo dentro mi spinse a chiedere aiuto ad alcuni sacerdoti tra cui, non per ultimo, un missionario del Preziosissimo Sangue che cominciò, di lì a poco, ad accompagnarmi spiritualmente verso un cammino di rinascita. È stato un periodo molto intenso, un cammino di vero discernimento. Quel Dio che incontravo settimanalmente a messa, iniziava a presentarsi in un modo del tutto diverso, si manifestava in un modo del tutto nuovo e vivo nella mia vita. Attraverso la Scrittura, il Signore iniziava a dare risposta alle mie inquietudini, ai miei dubbi, ai problemi concreti con i quali convivevo: mi stava aiutando a conoscere e ad amare non solo Lui ma anche me stesso e la mia stessa vita. Mi colpiva il fatto che ci fosse sempre una Parola che, provvidenzialmente, rispondeva a ciò che vivevo: Dio entrava nel mio quotidiano; più Gli davo spazio e più cresceva il desiderio di stare con Lui: mi era ormai chiaro, infatti, che fosse la Sua presenza e non ciò che facevo a dare un senso alle mie giornate, a renderle interessanti, belle o faticose che fossero. Davanti a questa relazione tutto passava in secondo piano.

Insomma… quel desiderio di pienezza che sentivo e che non mi dava pace trovava appagamento nella preghiera.

A questo punto, dopo un lungo e profondo discernimento-particolare con il padre spirituale, dopo alcune esperienze vocazionali, iniziai il cammino di formazione presso la comunità di Accoglienza del Seminario C.PP.S. ad Albano Laziale.

Io, effettivamente, ho solo scelto di stare con il Signore; il Seminario C.PP.S. e la sua “missionarietà” ne sono, diciamo, la conseguenza ed il presupposto di un solco profondo in cui il seme custodito ha la possibilità di germogliare e diventare fecondo. La vita di formazione, dapprima in accoglienza ed ora in Seminario, mi aiuta a custodire la mia appartenenza al Signore, quella appartenenza dalla quale e attraverso la quale nasce e si rafforza sempre più il legame con il mondo, il legame con l’altro: in Dio amiamo ogni uomo perché Lui lo ama e intercediamo attraverso la fedeltà a ciò che la vita ci chiede, ossia, nient’altro che, in parole povere, la comunione dei santi. Amore per Dio e per la Chiesa, in un contesto relazionale forte, attraverso una ricerca vera: questa è stata la vita di Sant’Agostino. E questo era quello che cercavo e che continuo quotidianamente a rinforzare. «Signore, davanti a Te ogni mio desiderio» (Sal 37).

In fondo, non è altro che la sintesi della mia vita con Dio.

Non perdere l'opportunità di seguire in tempo reale tutti i progetti e le attività dei Missionari del Preziosissimo Sangue. Ricevi la nostra newsletter: l'iscrizione è veloce e gratuita.

Iscrizione alla Newsletter

Privacy

1 + 7 =